Storia

Alla fine degli anni ‘80 le Comunità Alloggio si sono costituite quale soggetto ed interlocutore politico- istituzionale della Regione Lombardia e della Provincia di Bergamo in occasione dell’emanazione del Piano Socio- Assistenziale regionale 1988-90.
Il confronto sugli standard gestionali e strutturali ha portato ad intensificare i rapporti tra chi da anni stava operando nel settore.
L’incontro con i funzionari dell’Assessorato ai Servizi Sociali della Provincia e della Regione, ha favorito la consapevolezza che il neo-coordinamento poteva sviluppare anche momenti di lavoro di tipo tecnico-formativo tra i responsabili delle varie Comunità Alloggio ed Istituti per minori che nel frattempo si sono trasformati in comunità alloggio.
Da allora la Provincia ha istituito percorsi formativi annuali per i Responsabili delle Comunità Alloggio, trattando temi quali: “Rilettura qualitativa-quantitativa della dimissione dei minori”, “Il lavoro di co-progettazione educativa e sociale tra operatori psico-sociali e operatori di Comunità”, “Esperienze, percorsi, accoglienza a scuola del minore con disagio sociale”.
Lo spazio di confronto strutturato dalla Provincia ha consentito alle Comunità Alloggio la formazione di un senso di appartenenza tale da promuovere un più maturo e strutturato Coordinamento, capace di porsi come soggetto gestore di alcuni progetti sperimentali approvati dalla legge 285/97 e avente come capofila il Comune di Treviglio.
Tali progetti hanno avuto come oggetto di lavoro la creazione di un Servizio Telefonico della rete dei Servizi Educativi Residenziali e l’avvio di un Centro Psicodiagnostico per i minori accolti in Comunità Alloggio e per le loro famiglie.


Loghi partner
Autenticazione

Username

Password

Accesso al sito
Il tuo account
Non sei autenticato, esegui l'accesso o registrati per fruire dei servizi avanzati del sito
mappa
Chi siamo > Storia
Provincia di BergamoFondazione della Comunit Bergamasca